Autenticazione firma su atti di vendita di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi  

CHE COSA E' :  

Una delle novità introdotte dal D.L. N.223 del 04.07.2006 (Decreto Bersani) convertito con Legge N.248 del 04.08.2006 è stata l’ampliamento delle possibilità di autentica della sottoscrizione degli atti relativi alla vendita di beni mobili registrati (cioè di: auto – autocarri – motocicli – camper – rimorchi).

ATTENZIONE: NON E’ APPLICABILE a ciclomotori, macchine agricole, macchine operatrici ecc. in quanto beni non registrati).
Mentre prima ci si poteva rivolgere esclusivamente al notaio, dal 4 Luglio 2006 è possibile autenticare la firma su tali atti anche presso gli Uffici Comunali.
Nel Comune di Vanzaghello la competenza ad eseguire le autentiche di questo tipo è stata affidata al personale dei SERVIZI DEMOGRAFICI.

Il Comune è competente ad eseguire esclusivamente l’AUTENTICA DI FIRMA e non le altre operazioni relative al passaggio di proprietà dei beni mobili registrati. Ciò significa che è in ogni caso necessario rivolgersi o direttamente al P.R.A. oppure ad un ufficio ACI o ad Agenzie di pratiche auto per tutte le altre necessità, quali il pagamento delle tasse e diritti relativi, la richiesta di trascrizione al P.R.A. della vendita ed altro.

Se la tua pratica è in ritardo puoi avvalerti dei "poteri sostitutivi" clicca qui


 


DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO ANAGRAFE


A CHI RIVOLGERSI :  

 

• Ampelio Giuseppe Valli

• Katia Marcante


COSA OCCORRE FARE PER :  


L'atto di vendita dovrà essere redatto, a cura dell'interessato, sul retro del Certificato Di Proprietà (CDP) / Certificato Di Proprietà Digitale (CDPD)*, nel riquadro apposito e dovrà contenere tutti i dati anagrafici dell'acquirente, comprenso il codice fiscale.

La firma in calce all'atto, invece, dovrà essere apposta dal venditore.

I documenti essenziali sono quindi:

- Certificato Di Proprietà del veicolo (CDP) / Certificato Di Proprietà Digitale (CDPD)*;

- documento di identità in corso di validità del venditore.



* INFORMAZIONI AGGIUNTIVE 


Dal 5 ottobre 2015, il Certificato di Proprietà viene rilasciato dal PRA esclusivamente in modalità digitale sostituendo progressivamente l’attuale documento cartaceo.


Al cittadino che dal 5 ottobre richiede una formalità al PRA, per la quale è previsto il rilascio del Certificato di Proprietà, viene emesso un CdP digitale ­ CDPD ­ che risiede nei Sistemi informativi ACI e viene consegnata una ricevuta contenente un codice d’accesso attraverso il quale è possibile visualizzare il CDPD con le seguenti modalità:


attraverso la lettura mediante smartphone o altro dispositivo idoneo del QR-code presente sulla ricevuta;


collegandosi all’indirizzo web indicato nella ricevuta digitando il codice di accesso tramite la funzione ‘Consulta il Certificato di Proprietà Digitale’


Tutte le persone in possesso del nuovo Certificato di Proprietà (CDPD), in caso di vendita del veicolo dovranno recarsi all’ACI, muniti di ricevuta di possesso del Certificato e provvedere a materializzarlo rendendolo cartaceo, solo dopo aver ottenuto la stampa del digitale dall’operatore ACI sarà possibile effettuare l’autentica della firma sulla dichiarazione di vendita (sempre secondo le modalità in vigore per il vecchio Certificato e descritte qui sopra alla voce COME e QUANTO).


Per chi fosse impossibilitato a recarsi presso le sedi ACI per motivi di salute è attivo un servizio di autentica firma a domicilio (Milano e Provincia) prenotabile attraverso la segreteria ACI al n. 02/37677280 (non è previsto alcun costo aggiuntivo).


Per avere informazioni complete inerenti il passaggio di proprietà fare riferimento al portale dell' A.C.I

QUANDO :  

Nell'orario di apertura dell'Area Demografici

TEMPI :  

A vista, all'atto della sottoscrizione dell'atto di vendita, sul certificato di proprietà del mezzo.

COSTI :  

Verrà applicata l'imposta di bollo (marca da € 16,00) e saranno riscossi € 0,52 per i diritti di segreteria.

RESPONSABILE :  

Maurilio Zocchi

Versione Stampabile Versione Stampabile